SICUREZZA SUL LAVORO E FATTORE UMANO: HUMAN AND ORGANIZATIONAL PERFORMANCE (H.O.P.)| SEMINARIO

human organizational performance HOP

Il Seminario SICUREZZA SUL LAVORO E FATTORE UMANO: HUMAN AND ORGANIZATIONAL PERFORMANCE (H.O.P.) è un importante momento per conoscere ed approfondire i principi dell' Human and Organizational Performance (HOP), innovativa modalità di approccio al problema “sicurezza” all' interno della compagine aziendale, fornendo strumenti operativi utili alla sua applicazione, con un focus sulla percezione del rischio e sulla cultura della prevenzione, nonché sull'importanza del fattore umano.

WEBINAR - 4 ore

ISCRIVITI

H.O.P. - LA TEMATICA E GLI OBIETTIVI

Negli ultimi anni si è molto accentuata la sensibilità delle organizzazioni verso il Fattore Umano. Oltre agli ambiti classici dell’ergonomia (intesa nell’accezione più generale, dallo studio della postazione e dei processi lavorativi alla valutazione e progettazione del benessere e delle performance in tutti i campi dell’attività umana), una particolare attenzione è stata rivolta al ruolo centrale degli operatori nella promozione e consolidamento della tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. In particolare, una delle tematiche caratterizzate dal maggiore interesse, è stata certamente la Behavioral Safety, “processo” di sicurezza che consente di identificare e porre in essere azioni utili all’adozione di comportamenti sicuri da parte dei lavoratori, nonché alla creazione di una diffusa “cultura di sicurezza” in ogni organizzazione.

Ma, come in ogni campo si aprono nuovi scenari per il generale miglioramento dei processi gestionali nell’ambito delle attività per la tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, anche in questo caso, si sta sviluppando una modalità diversa di concepire la sicurezza, una sorta di Safety 2.0 che, dal settore aeronautico in cui si è evoluta ed è attualmente applicata, si sta via via estendendo anche a diverse realtà industriali. Disparate aziende, infatti, si stanno orientando verso questa nuova modalità di gestione della sicurezza, denominata Human and Organizational Performance (H.O.P.).

Se da una parte appare evidente che, al fine di ridurre il ripetersi degli eventi incidentali, è fondamentale realizzare interventi che tendano a neutralizzare o a ridurre al minimo il verificarsi di comportamenti caratterizzati dall’ inosservanza di norme operative o regolamentari, o dalla non conformità alle comuni pratiche di sicurezza, non si può fare a meno di sottolineare che qualsiasi processo di gestione non può prescindere dalla necessità di garantire un ambiente di lavoro sicuro e adeguate condizioni operative.

Promuovere comportamenti sicuri sul luogo di lavoro, rappresenta una parte critica della gestione della salute e della sicurezza, perché, di fatto, è proprio il “comportamento” che trasforma in realtà, attuandoli, sistemi e procedure. Ma questo può avere successo solo in contesti che non presentino condizioni di “errori latenti” i quali, prima o poi, potrebbero mandare in crisi il sistema.

GLI ARGOMENTI

I principali temi che saranno trattati durante l’esposizione dei relatori saranno:

  • Le cause degli infortuni: tecniche organizzative e umane
  • Il comportamento umano e la sicurezza
  • I principi dell’Human and Organizational Performance
  • Gli errori latenti e le difese dell’organizzazione
  • La collaborazione e l'apprendimento operativo
  • L’importanza della comunicazione e del coinvolgimento dei lavoratori

I DESTINATARI

Per questo seminario, è stato richiesto al CNI il riconoscimento di 4 CFP agli Ingegneri iscritti ai rispettivi ordini. Sono altresì interessati alla formazione anche gli RSPP/ASPP o CSE/CSP, per i quali potranno essere rilasciati 4 Crediti Formativi di aggiornamento, e gli Architetti e Geometri, per i quali potranno essere riconosciuti CFP autocertificabili, previa richiesta all’Ordine o Collegio territoriale.

CONSULTA LA LOCANDINA

RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI

ISCRIVITI