LEGIONELLA e COVID 19: GESTIONE DEGLI IMPIANTI IDRAULICI E AERAULICI E RISCHIO BIOLOGICO | SEMINARIO

rischio legionellosi

LEGIONELLA e COVID 19:
GESTIONE DEGLI IMPIANTI IDRAULICI E AERAULICI IN RELAZIONE AL RISCHIO BIOLOGICO

Il Seminario  LEGIONELLA e COVID 19: GESTIONE DEGLI IMPIANTI IDRAULICI E AERAULICI E RISCHIO BIOLOGICO è mirato all’acquisizione delle conoscenze necessarie a condurre una corretta valutazione e controllo del rischio biologico, - in relazione alla Legionella, ma anche non di meno al rischio da contagio Covid-19 - incentivando l’adozione delle migliori soluzioni impiantistiche e gestionali.

WEBINAIR - 4 ORE

ISCRIVITI

LEFIONELLA E COVID 19 : LA TEMATICA E GLI OBIETTIVI

Gli impianti idraulici e aeraulici, se non sottoposti a regolare manutenzione e pulizia, possono diventare una sorgente di contaminazione e alterare la qualità dell’acqua e dell’aria nell' ambiente, veicolando agenti biologici che possono rappresentare una fonte di rischio. In ambito lavorativo, il D.Lgs. 81/08, Titolo X, art 271, impone al Datore di lavoro la Valutazione dell’esposizione ad agenti biologici, definendo agente biologico qualsiasi microrganismo anche se geneticamente modificato, coltura cellulare ed endoparassita umano che potrebbe provocare infezioni, allergie o intossicazioni.

Tra gli agenti biologici verso i quali è necessario porre attenzione, oltre al Covid-19 che - in questo periodo di pandemia - sta sostanzialmente monopolizzando l’attenzione di imprese e Organi di vigilanza, non si deve dimenticare l’infezione a carico dell'apparato respiratorio (legionellosi) causata dal batterio Legionella (precisamente, la specie Legionella pneumophila).

Per contrastare l’insorgere e/o la diffusione del fenomeno, è necessario adottare un adeguato sistema di prevenzione: pulizia e disinfezione periodica degli impianti e delle altre possibili fonti di rischio (presenti in ambito industriale, ma anche negli impianti pubblici e nel settore turistico/ricettivo), da associare al costante monitoraggio delle matrici a rischio potenziale, ovvero l’acqua, l’aria e le superfici. Una particolare attenzione, ovviamente, dev’essere rivolta anche verso gli addetti alla manutenzione e gestione dei servizi.

In ragione di quanto sopra riportato, diventa quindi fondamentale l’informazione a tutti i livelli e l’attuazione di efficaci sistemi di prevenzione per il controllo e la diffusione della Legionella e del rischio Legionellosi.

GLI ARGOMENTI

Nello specifico verranno affrontati i seguenti argomenti:

  • Inquadramento generale sul rischio Legionella
  • Quadro normativo di riferimento
  • Identificazione delle principali fonti di rischio in diversi contesti (industriale, civile, turistico/ricettivo, ecc.)
  • Perché gli impianti aeraulici contribuiscono ad alterare la qualità dell’aria che respiriamo
  • Quali sono gli aspetti da considerare negli impianti idraulici
  • Principi generali di Valutazione e Gestione del rischio Legionella
  • Protocolli di sanificazione per gli impianti aeraulici e le reti idrauliche
  • Aspetti collegati al rischio Covid-19

I DESTINATARI

Per questo seminario, il riconoscimento di 4 CFP agli Ingegneri iscritti all’Ordine è stato richiesto dal Consiglio Nazionale degli Ingegneri (per tramite del Provider EBAFoS), che ne ha valutato anticipatamente i contenuti formativi professionali e le modalità di attuazione.

Sono altresì interessati alla formazione anche gli RSPP/ASPP o CSE/CSP, per i quali potranno essere rilasciati 4 CF di aggiornamento, e gli Architetti e i Geometri, per i quali potranno essere riconosciuti CFP autocertificabili, previa richiesta al rispettivo Ordine o Collegio territoriale.

CONSULTA LA LOCANDINA

RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI

ISCRIVITI